Il valore del Bitcoin continua a scendere a causa delle regolamentazioni in Corea del Sud – Analisi dei prezzi 30 gennaio – CCN

Tratto da CNN, Bitcoin Price Sinks Further as South Korea’s New Cryptocurrency Trading Rules Take Effect, Josiah Wilmoth, 30 gennaio

 

Il prezzo del Bitcoin è sceso per il secondo giorno consecutivo per l’effetto delle nuove misure restrittive sul mercato delle criptomonete da parte della Corea del Sud. Come riportato dalla CNN, a partire da oggi gli investitori non potranno più acquistare e vendere criptomonete in forma anonima, ma dovranno fornire dati anagrafici e conto corrente bancario.

Le nuove regolamentazioni hanno portato a un declino generale dei prezzi delle criptovalute, anche se molti analisti ritengono che nel lungo periodo rinforzeranno la solidità del mercato.

Che abbiano influito o meno le nuove regole in Corea, il mercato ha perso oggi circa il 5%: la capitalizzazione è scesa infatti fino a 530 miliardi di dollari.

Il Bitcoin scende sotto quota 11.000 dollari

Il valore del Bitcoin è sceso di circa il 6%, attestandosi a 10.526 dollari sull’exchange Bitfinex e ha raggiunto una capitalizzazione di 176.6 miliardi di dollari, pari al 33% del mercato.

Nonostante questo declino, tuttavia, ci sono stati almeno due annunci fuori dalla Corea che hanno portato ottimismo nella cripto-comunità.

In primis, Samsung ha confermato che sta producendo un chip ASIC per un produttore di hardware destinati all’estrazione di criptomoneta, che potrebbe portare a una diversificazione dell’industria del mining

Seconda notizia: il gigante dell’e-commerce WeMakePrice ha aggiunto i pagamenti in criptomoneta, una moss ache potrebbe aprire nuovi spiragli nella diffusione delle criptovalute.  

 

Ethereum testa il supporto a 1000 dollari

Nel frattempo, il Prezzo di Ethereum è sceso meno rispetto alle altre critovalute, attestandosi poco al sopra di 1.100 dollari e circa 111 miliardi di capitalizzazione. Il valore di ETH resiste sopra il livello di 1.000 dollari, ma potrebbe iniziare una più marcata discesa se dovesse scendere sotto questa soglia

 

Alt coin in difficoltà

Il Prezzo di Ripple (XRP) è sceso di circa l’8%, raggiungendo 1.19 dollari 45.6 miliardi di capitalizzazione di mercato. Bitcoin Cash (BCC) ha subito un calo del 5%, mentre il valore di Cardano (ADA) è sceso del 9%: quest’ultima rappresenta una delle monete che ha subito un calo maggiore negli ultimi due giorni. Anche il valore di EOS (EOS) è declinato dell’8%. Neo (NEO) è calata di circa il 4%, ma rimane una delle monete che ha perso meno nell’ultima settimana.

Il valore di Stellar Lumen, come Ripple, continua a scendere più delle altre alt coin: XLM ed è stata scavalcata nuovamente da Litecoin (LTC) per capitalizzazione di mercato. Nem (NEM) contunua a soffrire per via del furto all’exchange Coinchek e ha raggiunto 0.87 dollari, posizionandosi al di fuori della top-10 per capitalizzazione di mercato.

Rispondi