Scandalo Coinbase? Addebiti non autorizzati agli utenti – Repubblica

Tratto da Repubblica, Bitcoin, l’ammissione di Coinbase: “Prelievi non autorizzati su alcune carte Visa”, 16 febbraio

 

Bitcoin, l’ammissione di Coinbase: “Prelievi non autorizzati su alcune carte Visa”

Falla in una delle principali piattaforme per acquistare e vendere criptovalute. Molti utenti lamentano addebiti non autorizzati e ripetuti alle proprie carte. Il sito di Exchange accusa Visa: “Colpa di una loro modifica”. La società smentisce.

 

Criptoguaio nel mondo delle valute digitali. La piattaforma di trading di criptovalute Coinbase, una delle più famose del mondo, con una serie di messaggi su Twitter ha ammesso questa notte che sono stati inavvertitamente effettuati degli addebiti multipli e non autorizzati nei confronti di alcuni utenti. Il problema interesserebbe soltanto chi ha acquistato tramite carta di credito Visa. La nota è arrivata dopo le proteste apparse su Reddit e Twitter in cui diversi utilizzatori della piattaforma avevano denunciato questo malfunzionamento.

 

Coinbase ha rifiutato di fornire il numero esatto di utenti coinvolto nella vicenda, ma ha dichiarato che “garantirà che ogni cliente interessato sarà rimborsato per intero per qualsiasi addebito errato”. Sull’origine del malfunzionamento, Dan Romero, VP e GM di Coinbase, ha spiegato al tech magazine Tech Crunch che “il problema è derivato da una recente decisione delle banche e delle società emittenti di carte di cambiare il Merchant Category Code (MCC) per gli acquisti di valuta digitale. Visa – ha spiegato – ha modificato l’MCC per gli acquisti di valuta digitale con un codice che consente alle grandi banche e agli emittenti di carte di addebitare ai consumatori commissioni aggiuntive”.

Circostanza che però la società delle carte di credito smentisce categoricamente. Visa “non ha apportato alcuna modifica ai sistemi tale da comportare le doppie transazioni a cui si fa riferimento”, ha spiegato l’azienda al Financial TImes. “Non siamo a conoscenza di altri esercizi che siano stati interessati da questo problema”. Lasciando intendere quindi che il problema sia stato causato da Coinbase.

 

I primi reclami su Reddit risalgono a 2 settimane fa, ma nelle ultime 24 ore le proteste sono aumentate sui forum, su Twitter. Su Reddit sono decine i post pubblicati nelle ultime ore che lamentano addebiti non autorizzati. Un utente ha raccontato di aver acquistato Bitcoin, Ether e Litecoin per un totale di 300 dollari il 9 febbraio. Pochi giorni dopo, le transazioni sono state ripetute 5 volte per un totale di 1.500 dollari, anche se l’utente non aveva effettuato altri acquisti: transazioni sufficienti però a cancellare il suo conto bancario.

Rispondi